Comunicazione da parte del dipendente di non possesso del Green Pass

Rispondi
Giancarlo Favero
Messaggi: 78
Iscritto il: dom gen 24, 2021 6:45 am

Comunicazione da parte del dipendente di non possesso del Green Pass

Messaggio da Giancarlo Favero »

Che cosa succede se un dipendente comunica al proprio datore di lavoro con lettera scritta di non essere in possesso del Green Pass e di conseguenza che rimarrà assente dal servizio fino ad una certa data. E' sufficiente tale comunicazione per considerarlo assente ingiustificato come da decreto 127/2021 o dovrà recarsi saltuariamente presso la sede comunale per dichiarare di non essersi dotato di Green Pass?

Le Linee guida del 8 ottobre 2021 prevedono che in caso di mancata presentazione o in mancanza del Green Pass si sia in presenza di assenza ingiustificata nella quale ai dipendenti non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati, intendendosi qualsiasi componente della retribuzione (anche di natura previdenziale) avente carattere fisso e continuativo, accessorio o indennitario comunque denominato, previsto per la giornata di lavoro non prestata. I giorni di assenza ingiustificata non concorrono alla maturazione di ferie e comportano la corrispondente perdita di anzianità di servizio.
Il dipendente che sia entrato in servizio senza il Green Pass e venga allontanato, oltre all'assenza ingiustificata sarà passibile anche del relativo procedimento disciplinare e della sanzione amministrativa (dall'art. 4, comma 1, del decreto legge n. 19 del 2020 con comunicazione al Prefetto per violazione di cui all'art. 1, comma 1, del decreto legge 21 settembre 2021, n. 127). Si ritiene, invece, che la mancata presenza in servizio con comunicazione del dipendente sia passibile esclusivamente della decurtazione della retribuzione.

Rispondi